"La prima regola è non perdere i soldi. La seconda regola è non dimenticare la prima" (Warren Buffett)

Trust & Patrimonio: incremento, protezione e gestione

La “Protezione Patrimoniale” e' l’insieme delle attività svolte per mettere al riparo le proprietà di beni posseduti da un soggetto o di un gruppo di soggetti, tipicamente una famiglia, da tutti i potenziali rischi che direttamente o indirettamente possono comprometterne i valori a loro appartenenti.

I rischi possono essere collegati alla salute e alla sicurezza della persona (ad esempio in caso di invalidità o morte) all’evoluzione della situazione familiare (divorzi o atti pregiudizievoli di familiari), a rischi imprenditoriali o professionali (come il fallimento e l’aggressione di creditori) e a rischi relativi al mutamento degli scenari politici ed economici, quali l’inflazione, la fiscalità e i cambiamenti normativi.

Gli obiettivi di protezione patrimoniale

Volendo schematizzare, potremmo raggruppare gli obiettivi di protezione in tre macro aree:

  • Difesa e Mantenimento del Patrimonio: bisogna garantire il benessere del nucleo familiare nel presente e per il futuro tutelando i propri cari da possibili aggressioni e senza intaccare il capitale.

  • Gestione del Patrimonio: dobbiamo ottimizzare le risorse disponibili dal punto di vista finanziario, patrimoniale e fiscale, in modo da favorirne lo sviluppo e la crescita nel tempo, attuando anche politiche di contenimento dei rischi.

  • Trasferimento del Patrimonio: è necessario pianificare e garantire un passaggio della ricchezza agli eredi che sia agevole ed efficace nella tutela degli interessi familiari e di una eventuale continuità aziendale.

Trust - Disponente, Trustee, Beneficiari & Guardiano

Cos'è il Trust?

Il Trust è una struttura in cui il Trustee (non traducibile tecnicamente come Fiduciario) svolge un'attività, per conto dei Disponenti, a favore dei Beneficiari del Trust.

Il Trust è un modo di gestire i beni (denaro, investimenti, terreni o edifici) per le persone.

Il Trust non è un'entità giuridica separata.

A cosa servono i Trust?

l Trust assumono innumerevoli forme e denominazioni e sono costruiti a seconda delle finalità perseguite per:

  • controllare e proteggere i beni di famiglia

  • sostenere qualcuno troppo giovane o inesperto a gestire i suoi affari

  • assistere qualcuno se non può gestire i propri affari perché è incapace

  • trasferire i beni mentre il proprietario è ancora in vita

  • trasmettere i beni quando il proprietario è deceduto ('Will Trust')

  • destinare i beni a favore dei beneficiari, secondo le regole dell'eredità, se qualcuno muore senza testamento.

Quali soggetti sono coinvolti nella "Costituzione in Trust"?

Alla "Costituzione in Trust" partecipano i seguenti soggetti:

  1. Disponente o Settlor: la persona che apporta i beni nel Trust

  2. Trustee: la persona che gestisce il Trust

  3. Beneficiari o Beneficiaries: la persona o le persone che beneficiano del Trust

  4. Guardiano o Protector: la persona che sorveglia l'attività del Trustee.

Le figure del Disponente, Trustee e Beneficiario non possono essere ricoperte dalla stessa persona, altrimenti il Trust non è valido.

Se il Trustee cambia, il Trust può ancora continuare, ma deve sempre esserci almeno un Trustee.

In ogni caso, è consentito quanto segue:

  • si può essere contemporaneamente Disponente e Beneficiario, se il Trustee è un terzo soggetto

  • si può essere Disponente e Trustee allo stesso tempo, se il Beneficiario è un terzo soggetto.

In questo secondo caso si parla di “Trust Auto-dichiarato” o "Declaration of Trust", poiché essendo il Disponente e il Trustee la stessa persona, non avviene alcun trasferimento formale di beni tra Disponente e Trustee.

Come agisce il Disponente?

Il Disponente o Settlor decide come devono essere utilizzati i beni del Trust; di solito, questo viene stabilito in un documento chiamato "Atto Dispositivo" o "Atto istitutivo del Trust" (Deed of Trust o Trust Deed).

Il Disponente si separa dai beni (Split Ownership o Dual Ownership) nel momento in cui li trasferisce al Trustee e, per tale motivo, cessa successivamente di esserne intestatario.

Il Disponente può anche beneficiare dei beni o dei frutti di un Trust; in questo caso, si chiama "Trust nell'Interesse del Settlor" e ha regole fiscali speciali.

Che attività svolgono i Trustee?

I Trustee sono i "Proprietari Legali" dei beni detenuti nel Trust ed il loro ruolo è quello di:

  • governare il patrimonio secondo la volontà del Settlor, come stabilito nell'atto costitutivo o nel testamento

  • amministrare il Trust su base giornaliera e pagare le eventuali imposte dovute

  • decidere come investire o utilizzare il patrimonio del Trust.

Il Trustee può essere un individuo o una società (Trust Company).

I beni che vengono intestati a favore del Trustee, in conseguenza dell'atto istitutivo del Trust, creano una massa patrimoniale distinta da quella del Trustee.

Il patrimonio personale del Trustee non può confondersi con il patrimonio del Trust; perciò, qualunque azione futura che attacchi o vada ad incidere sul patrimonio personale del Trustee (es: cause legali, divorzio, etc) non potrebbe, comunque, intaccare i beni assegnati dal Settlor al Trust.

Il Trustee è legalmente responsabile per i debiti del Trust e può essere chiamato a rispondere con i suoi beni per far fronte a tali debiti.

Il Trustee, pur essendo intestatario dei beni, non può goderne per beneficio personale.

Chi sono i Beneficiari?

Ci potrebbe essere più di un Beneficiario del Trust, come un'intera famiglia o un gruppo definito di persone che possono percepire:

  • solo il reddito del Trust come, ad esempio, l'affitto di una casa conferita nel Trust

  • il solo capitale, per esempio ottenere le azioni detenute nel Trust quando raggiungono una certa età

  • sia il reddito che il capitale del Trust.

Il beneficiario può essere una persona fisica, un'entità (per esempio, un'organizzazione di beneficenza), o qualcos'altro (per esempio, un animale domestico o uno scopo benefico); il disponente può anche specificare più beneficiari.

Quale ruolo svolge il Protector?

Il Protector (Guardiano), di nomina facoltativa, è una terza parte o un'istituzione indipendente con l'autorità di svolgere determinati compiti riguardanti il controllo sull'attività svolta dal Trustee.

L'accordo di Trust (Trsut Deed o Deed of Trust), in genere, descrive in dettaglio le responsabilità e le aree di autorità del Trust Protector.

Al Protector, assimilabile ad un sorvegliante che vigila sulla conformità delle operazioni svolte dal Trustee, possono essere attribuiti diversi poteri, tra cui il potere di veto su determinate azioni del Trustee e, perfino, decidere di sostituire il Trustee medesimo.

Il Settlor, se lo desidera, è legittimato ad assumere il ruolo di Protector.

Quali sono i principali tipi di Trust?

I principali tipi di Trust sono:

  • Bare Trust - Trust "Nudo" o "Trasparente"

  • Trust d'Interesse del Settlor/Interesse nel possesso di Trust

  • Trust discrezionali

  • Trust di accumulo

  • Trust misti

  • Trust di investimento interessati dai coloni

  • Trust non residenti.

Ogni tipo di Trust è tassato in modo diverso.

Quali imposte sul reddito pagano i Trust?

Ogni tipo di Trust è tassato in modo diverso.

Le tipologie di Trust scontano aliquote d'imposta sul reddito diverse.

Nota legale: le informazioni sopra riportate sono tratte principalmente dalla Guida predisposta sull'argomento da Companies House nel Regno Unito.

Servizio di assistenza nello studio e predisposizione di Trust personalizzati

Studio Rossini può assistere i clienti nella predisposizione di progetti di Trust personalizzati, grazie alle competenze ed esperienza maturate nel settore.

Nel caso foste interessati ad approfondire tale argomento, v'invitiamo a fissare un incontro presso la nostra sede di Udine per capire come adeguare l'istituto anglosassone del Trust alle vostre specifiche esigenze ed alla normativa italiana in vigore.

Inviaci l'email con i tuoi dati di contatto e recapito a: trust@studiorossini.com

"Trust takes years to build, seconds to break and forever to repair"